2015 Gaza Surf Club, la speranza dove l’umanità è quasi sparita: sulle onde per la pace.

Di 0 0

Anche per il 2015 il Gaza Surf Club sarà per alcuni l’aria di libertà dalla paura della guerra, maledetta anche dalla Bibbia.

Momenti di libertà per i palestinesi durante la dura e irreale vita nella striscia di Gaza. È questo che, anche per il 2015, si prefigge il club dei serfisti.

“Dove si trova un posto che più necessità di libertà se non Gaza?” 2015 Gaza Surf Club © Andrew McConnell

  • Le restrizioni sono così dure che da molti viene definita “La più grande prigione a cielo aperto”. Una massa di persone vive costretta in un pezzo di terra. Un piccolo gruppo di uomini, ragazzi e ragazze trovano una fuga temporanea facendo surf nella striscia di terra che cinge il mare. La striscia di Gaza, con il Gaza Surf Club sarà ancora per il 2015, uno spiraglio di civiltà per il futuro.
“Domare le onde per dimenticare le difficoltà della vita” 2015 Gaza Surf Club © Andrew McConnell

“Domare le onde per dimenticare le difficoltà della vita” 2015 Gaza Surf Club © Andrew McConnell

I Love This Planet ha trattato anche un altro grande fotografo del bianco e nero riconosciuto in tutto il mondo si tratta della mostra Genesi di Salgado, di sicuro interesse (Link)

“Dove si trova un posto che più necessità di libertà se non Gaza?” 2015 Gaza Surf Club © Andrew McConnell

Appena ho saputo del Gaza Surf Club, ho dovuto incontrarli… Surfare lì ti sorprende, all’inizio, non puoi immaginare che esista, ma ora ha senso, dove si trova un posto che più necessita di libertà se non Gaza?

Oltre al Video del Gaza Surf Club (link),

–> Iscriviti alla newsletter di #ILoveThisPlanet

Learning never ends.
I achieved personal successes through this blog and managing the Italian twitter of www.rugbyunited.org.uk. In every of those role during my carrier in Communication Manager (I am rewarded from A.I.G.A, the international graphic association) I can say: “All we have to know is how to love this Planet and spread it!”.

No Comments Yet.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *