Le belle arti sostenibili di Massimo Dolcini, personale “La grafica per una cittadinanza consapevole”, Palazzo Corbelli, Fano.

Belle arti di Massimo Dolcini precursore indiscusso delle progettualità sostenibile: le grafiche per la comunicazione consapevole. Retrospettiva.

Grande protagonista della comunicazione visiva italiana è stato Massimo Dolcini oltre al Maestro ineguagliabile all’Isia di Urbino (link).

Retrospettiva completa curata da Mario Piazza e fortemente voluta da Gruppo Credito Valtellinese: tutte le informazioni della mostra (link).

Oficina instancabile di idee che da belle arti diventano grafica attiva, socialmente utile:

  • Attraverso i suoi manifesti affissi ogni giorno sui muri, Dolcini comunica alla cittadinanza rendendola partecipe attiva dell’amministrazione.
Belle arti, “Facciamo qualcosa”, Massimo Dolcini, 1980

Belle arti, “Facciamo qualcosa”, Massimo Dolcini, 1980

  • Grazie all’ambiente economico favorevole, Dolcini trasforma l’idea della figura del progettista-artigiano nel progettista per la comunicazione d’impresa.
Belle arti, “Idee Vuoto Potere PCI”, Massimo Dolcini.

Belle arti, “Idee Vuoto Potere PCI”, Massimo Dolcini.

Il segno di Dolcini è sensibile al mutare dei percorsi della società, al modificarsi del consenso istituzionale, al progetto di partecipazione civile e politico.” Mario Piazza (link)
Belle arti, “Lavoro mentale”, 1978, Massimo Dolcini.

Belle arti, “Lavoro mentale”, 1978, Massimo Dolcini.

Dolcini sicuramente avrebbe confermato che 

L’attitudine al fare, comune a tutti gli uomini, insegna a governare noi stessi e a entrare in relazione con altri cittadini su questo terreno comune.” Parole che Dolcini avrebbe di certo sottoscritto e approvato. Richard Sennett
Belle arti, “Accademia”, 1979, Massimo Dolcini.

Belle arti, “Accademia”, 1979, Massimo Dolcini.

Un giorno a Novilara Michele Provinciali mi ha detto: “Massimo, un grafico diventa veramente bravo quando si dimentica della grafica”.  Questa frase mi è sempre piaciuta, limpida e misteriosa. Per capirla fino in fondo ci sono stato molto tempo e mi è costata tanta fatica. (Massimo Dolcini, 1999) 
Belle arti, “Talassoterapico”, Massimo Dolcini

Belle arti, “Talassoterapico”, Massimo Dolcini.

Massimo è la grafica consapevole per l’uomo come per l’ambiente. Concetto introdotto nel primo articolo/manifesto del blog Tutti i designer per il futuro sostenibile” (link).

Belle arti, “Sognando il ciclomotore”, Massimo Dolcini.

Belle arti, “Sognando il ciclomotore”, Massimo Dolcini.

La testimonianza delle arti di Massimo è oggi più attiva che mai grazie all’archivio completo di manifesti serigrafici: http://archivio.massimodolcini.it

Iscriviti alla newsletter di #ILoveThisPlanet

Learning never ends.
I achieved personal successes through every project I’d managed, like this blog, twitting since 2014 for the Awarded Rugbyunited.org.uk, and more. In every of those role during my carrier in Communication Manager I can say: “All we have to know is how to love this Planet and spread it!”

No Comments Yet.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *